SULLE NOSTRE STRADE

A Porcia però sì, ancora. Servono strade sicure e controllate e a questo ci siamo dedicati.

Abbiamo riqualificato le vie Della chiesa, Cartiera, Gabelli realizzando parcheggi e piste ciclabili; portata a termine la rotonda all’incrocio tra via Roma e via Vallada; completato un esteso piano di asfaltature che in 4 fasi ha coperto tutte le urgenze e le necessità delle frazioni; rifatto 10 attraversamenti pedonali; rinnovata la segnaletica verticale con oltre 120 cartelli; installate 12 colonnine Velo ok, 3 tabelloni luminosi per la rilevazione della velocità, 30 apparecchi di videosorveglianza per controllo di bollo, assicurazione e collaudi dei veicoli; progettato e finanziato le rotonde della statale 13 agli incroci con via S. Antonio, via Roveredo, via Gabelli e viale Grigoletti.

Continueremo nel nostro impegno portando a termine le rotonde sulla statale 13 e risolvendo così un annoso problema della viabilità cittadina.

Appena stipulato la convenzione con la società di gestione del servizio idrico integrato, procederemo alla realizzazione progetto già redatto per la riqualificazione di via Monte Cavallo.

Verranno riqualificate le intersezioni di via Rivierasca con via Roma e con viale Marconi con realizzazione di attraversamenti pedonali rialzati e spartitraffico. Sarà poi rimossa la pavimentazione in porfido in centro storico per realizzare un nuovo manto stradale in materiale compatibile con il contesto storico architettonico ma resistente alle sollecitazioni dei numerosi veicoli che attraversano la zona.

Dando corso ad uno dei progetti del bilancio partecipativo, sarà approntato lo studio di fattibilità e poi progettata e realizzata la ciclabile di via alla Ferrovia.

Entro l’anno sarà realizzato la ciclabile di via Mamaluch e sarà ultimata la progettazione della riqualificazione di via Roveredo con le rotonde e la prosecuzione della ciclabile fino al comune di Roveredo in Piano.

Il piano della bicipolitana (biciplan) consentirà di individuare i tratti mancanti di pista ciclabile e di studiare approfonditamente le modalità di collegamento delle frazioni e dei principali luoghi di frequentazione dei città (scuole, palestre impianti sportivi, parrocchie, zone commerciali, aree industriali, ecc).