Tag Archives: cultura

Per la cultura a Porcia

Dopo aver dato ai cittadini di Porcia il cartellone musicale, teatrale, letterario e artistico che si merita, in qualità e quantità, non siamo ancora stanchi e #continuiamoilfuturo.

Per i prossimi 5 anni vi proponiamo: una piazza del Centro in cui si affaccia la nuova biblioteca che non sarà solo un contenitore di libri ma un luogo aperto e attrattivo per i giovani (ma non solo) che possano lì incontrarsi e proporre iniziative di loro interesse; occasioni culturali ancor più disseminate nelle frazioni; nuovi spazi per gli eventi culturali, un auditorium delle scuole medie riqualificato per meglio ospitare gli spettacoli teatrali e un sala multifunzionale in villa Dolfin; la creazione di percorsi turistico culturali per la valorizzazione del nostro paesaggio rurale e del nostro patrimonio storico, architettonico, culturale, archeologico.

Se vuoi assistere a tutto questo, domenica 26 maggio NON ESSERE SPETTATORE.

Spazio alla cultura

Eventi, mostre pittoriche, fotografiche, artistiche, teatro, concerti: un cartellone di occasioni culturali mai così ricco per portare fuori di casa le persone ad arricchirsi di emozioni e pensieri. Porcia in questi 5 anni ha visto rifiorire l’offerta culturale mettendo il luce le tante realtà associative locali e ospitandone da fuori,attivando collaborazioni di prestigio (Pordenonelegge, Dedica, Dialogo creativo, Teatro Verdi).

Il casello di guardia è praticamente sempre stato impegnato con mostre e iniziative. L’auditorium delle medie ha ospitato oltre 50 spettacoli teatrali. Decine sono i libri presentati e i dibattiti su temi di attualità proposti. 
Attenzione particolare è stato data ai beni culturali storici con la valorizzazione dell’Archivio storico comunale (restauro degli editti napoleonici, catalogazione dei documenti delle famiglie Gherardini e Vietti) e il restauro dei paramenti sacri di Villa Dolfin.

Ne siamo orgogliosi, soprattutto oggi che è stata anche approvato il progetto preliminare per la nuova sede della biblioteca in piazza Remigi. 
Con la cultura ci sappiamo fare.